MIELE DI CORBEZZOLO

In offerta!

MIELE DI CORBEZZOLO

9,9011,50

Miele Amaro di Corbezzolo – Apicoltura Gallurese-  Vasetto da  250 gr.

25 disponibili

Compara

Share this product

Descrizione

MIELE AMARO DI CORBEZZOLO

Il nostro miele amaro di corbezzolo viene prodotto in autunno durante la fioritura dell’omonima pianta. Si tratta di un miele particolaremente pregiato perché le api bottinano mal volentieri il fiore del corbezzolo ma poichè in questo periodo in Gallura non esistono altre fioriture, le api sono costrette a utilizzarla. Si ottiene cosi un miele dal sapore amaro che, oltre ad essere utilizzato tradizionalmente come farmaco per la terapia della tosse, per l’induzione del sonno e come alimento energetico. Questo miele cristalizza immediatamente dopo la smielatura; pertanto si presenta solo in questo stato nel vasetto alla vendita. Il suo colore è beige chiaro. Il profumo è aromatico, ricorda le noci. Il sapore è deciso e gradevolmente amaro. Uso: indicato come lenitivo per tosse infiammatoria ed asmatica, facilita l’addormentamento e in Sardegna viene considerato un potente afrodisiaco (due cucchiai di miele amaro di corbezzolo= due ore di felicità). È molto buono con formaggi freschi, ricotta e svariati dolci della tradizione sarda.

Brand

Apicoltura Gallurese

La storia della Antica Apicoltura Gallurese inizia nell’anno 1981 quando il Dottor Porcu Pietro Paolo medico condotto presso il paesino di Berchiddeddu frazione di Olbia riceve in regalo da un suo paziente Bazzu Domenico noto Minninnu una famiglia di api. Il lavoro portato a termine in breve periodo da questi laboriosi insetti lo impressionò talmente che in breve le famiglie divennero molto più numerose. Importante per questo sviluppo fu l’amicizia con il signor Antonio Maludrottu che già da tempo praticava sia con le arnie che con i bugni rustici l’apicultura. Unendo le conoscenze di entrambi si è riusciti senza perdite anzi incrementando il numero degli alveari a superare il periodo dell’arrivo della varroa in Sardegna avvenuto  intorno al 1982-1983.Sempre in questo periodo l'azienda ha deciso di utilizzare come  proprio logo la chiesetta campestre di S.Tommaso di cui sotto viene riportata la storia con le foto.Da allora tale scelta determinerà nei consumatori l'abitudine ad identificare il nostro prodotto come il miele della chiesetta. Negli ultimi anni si è deciso di aggiungere all'immagine della chiesetta una frase latina che era solito pronunciare il Dott. Giuseppe Porcu medico veterinario padre del fondatore dell'azienda. Egli infatti nato nel 1899 era un notissimo allevatore di cavalli da corsa ed era solito affermare che in una gara venivano ricordati solo i nomi dei vincitori, pertanto se partecipavi a una competizione era importante vincerla, lui uomo di grande cultura classica soleva dire"semper prima tene" (sii sempre primo). Negli anni sono poi cresciuti i tre figli Giuseppe, Roberta e Davide che durante il tempo libero dallo studio hanno sempre con impegno aiutato il babbo Pietro Paolo e la mamma Maria nella conduzione dell’azienda. Ora l’azienda è una Snc di cui Giuseppe e Roberta sono i titolari. L’Antica Apicultura Gallurese ha la fortuna di detenere i propri apiari sulle colline circostanti Berchiddeddu. Un territorio aspro totalmente privo di qualsiasi forma di agricoltura intensiva, privo di fabbriche e di strade fortemente trafficate. In verità si tratta di una zona dove la presenza umana è molto rara ed ha portato solamente minimi cambiamenti a quella che è la natura incontaminata del territorio. È sfruttando una situazione ambientale cosi favorevole che la nostra ditta può produrre dei mieli pregiatissimi totalmente privi di qualsiasi forma di contaminante come residui di trattamenti agricoli, metalli pesanti provenienti dal traffico stradale e qualsiasi altra forma di inquinamento chimico presente spesso negli altri territori maggiormente antropizzati. La vegetazione presente nel territorio di Berchiddeddu consente di produrre mieli monoflora di Lavanda, Cardo, Corbezzolo ed un pregiatissimo Millefiori. In alcune annate particolari e stato possibile raccogliere miele di Erica e di Asfodelo. Grazie alla riscoperta degli antichi procedimenti è stato poi possibile iniziare a produrre nuovamente l’abbamele un alimento che trova le sue origini nella cultura della nostra Isola.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “MIELE DI CORBEZZOLO”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

[]